Aperte le iscrizioni ai Laboratori /bao’bab/

LABORATORI PER LE SCUOLE

novembre – dicembre 2019

I Laboratori didattici di lettura animata e scrittura creativa si tengono nelle biblioteche della città. Sono gestiti da volontari o studenti del Dipartimento di Educazione delle Scienze Umane dell’Università di Modena e Reggio Emilia insieme alle bibliotecarie. Sono rivolti agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della città. Sono gratuiti, su prenotazione, per singole classi, fino ad esaurimento dei posti disponibili.


IL BURRONE
Le parole sono un grande gioco di prestigio. Che fine fanno i personaggi che finiscono al di fuori di una storia? Per le scuole dell’infanzia e primarie.

PEZZETTINO
Pezzettino è così piccolo in confronto ai suoi amici che si convince di essere un pezzetto di qualcun altro, un pezzetto mancante. Ma di chi? Decide così di partire per scoprirlo: domanda invano a Quello-Che-Corre, a Quello-Forte, a Quello-Che-Nuota, a Quello-Che-Vive-Sulle-Montagne e a Quello-Che-Vola. Quello-Saggio infine, gli suggerisce di andare all’isola Chi-Sono dove finalmente scopre la sua vera identità e si tratta una bellissima sorpresa… Per le scuole dell’infanzia e primarie.

SASSI E PAROLE
Se i bambini parlano con i sassi, possono nascere giochi e storie molto divertenti… Un laboratorio sull’amicizia con un sasso da decorare per ogni bambino. Per le scuole dell’infanzia e primarie.

IN OGNI PINOCCHIO
Ci sono parole che abitano dentro ad altre parole. Per esempio cosa si nasconde nella parola rinoceronte? E nella parola Pinocchio? Per le scuole dell’infanzia e primarie.

NEL LONTANO REGNO DI MONGOLFIERA
Cosa ci fanno insieme un re, una principessa, un astronauta e un ippopotamo? Quante storie si possono inventare con solo 20 parole? Inventiamo insieme la storia della tua classe? Per le scuole dell’infanzia e primarie.

NON HO FATTO I COMPITI PERCHÉ …
Ti piace fare i compiti? Qualcuno ti aiuta a farli? Prendendo spunto da un divertente libro di Davide Calì, inventiamo insieme bugie originali per non fare i compiti. Per le scuole primarie

FAVOLE AL TELEFONO
Un papà che lavora tutta la settimana lontano da casa, telefona ogni sera alla figlia per raccontarle una favola. Voi le conoscete? Per le scuola dell’infanzia e le scuole primarie.

LA BAMBINA PERFETTA
Ippolita pensa che si possa diventare amici solo di chi è uguale a lei. Ma così il mondo intorno a lei si restringe. Finché un giorno… Pensiamo insieme a come finire una storia. Possibilmente con un lieto fine. Per scuole primarie e secondarie di primo grado. Per le scuole primarie e secondarie di 1° grado

QUELLO CHE HO DA DIRVI
Va sempre a finire che ai ragazzi si fa leggere quello che scrivono gli adulti invece di quello che scrivo loro. Proviamo a costruire un autodizionario dell’adolescenza rivolto rivolto agli adulti. Per scuole secondarie di 1° e 2°grado.

UN MONDO SENZA CONFINI
Amira è nata in Italia e frequenta le scuole italiane; i suoi genitori sono nati in Marocco. Amira è italiana o no? Per riflettere insieme su inclusione e cittadinanza. Per le scuole secondarie di 1° e 2° grado

DISEGNO COSE
Quali sono gli oggetti legati alla nostra infanzia? Rappresentiamone uno con un disegno e scopriamo come, ognuno di noi, lo vede in modo diverso. (abbinato alla mostra). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.