Torna Bao’Bab l’iniziativa dedicata alla lettura e alla scrittura

La manifestazione spegne 20 candeline

Tema di questa edizione: le lingue

Torna, anche quest’anno, Bao’Bab, il progetto di promozione di lettura e scrittura curato da Giuseppe Caliceti. L’iniziativa è giunta alla ventesima edizione ed è ormai un appuntamento d’obbligo per i giovani studenti reggiani, ma anche per le singole scuole, le biblioteche, i circoli culturali interessati alla letteratura italiana per ragazzi.Oltre duecento le classi coinvolte l’anno scorso, per un totale di trecento studenti e sessanta scuole. Anche questa edizione ha un ricco programma di attività, mostre, incontri con gli autori e concorsi, tutti mirati ad arricchire l’offerta formativa e a stimolare la creatività. Il filo conduttore è, in occasione dell’anno internazionale delle lingue indigene proclamato dall’Assemblea Internazionale delle Nazioni Unite proprio nel 2019, la lingua dei bambini e dei ragazzi. Un tema più che mai attuale che vuole approfondire il ruolo delle lingue, nella vita di tutti i giorni e nell’affrontare temi quali identità, diversità culturale, integrazione, comunicazione, educazione e sviluppo. Lingue che vanno preservate e difese, soprattutto alla luce dell’impoverimento dovuto alla globalizzazione e alla crescente diffusione dei social media. In quest’ottica, fino alla primavera dell’anno prossimo, Bao’Bab offre un vasto programma di incontri: in novembre e dicembre sono previsti, nelle biblioteche della città, numerosi laboratori per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado. A gestirli saranno i volontari e gli studenti del dipartimento di Educazione delle Scienze Umane di Unimore. I laboratori sono gratuiti, su prenotazione, fino ad esaurimento posti. Tre i concorsi in partenza in dicembre: “In forma di libro” premierà i migliori libri autoprodotti durante l’anno scolastico; “Fuoriclasse”, in collaborazione con Telereggio, sceglierà le esperienze didattiche più interessanti sul tema “Quello che dicono bambini e ragazzi”. Infine “#baoblogger” premia i migliori autori che pubblicheranno i propri contributi sul baoblog, il giornalino online degli amici di Baobab. I bandi sono consultabili e scaricabili dal sito www.bibliotecapanizzi.it o www.baoblog.it. Per celebrare i vent’anni dell’iniziativa, oggi nella biblioteca San Pellegrino – Marco Gerra verrà inaugurata la mostra “Segno e diSegno” dell’illustratore Alessandro Sanna.

LINDA MAGNONI


(La Gazzetta di Reggio – 10 Novembre 2018 – Pag.19)

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.