Libri e social, istruzioni per l’uso

 

Salve ragazze!

Salve ragazzi!

La nuovissima edizione di /bao’bab/invito alla lettura è iniziata mercoledì 7 Febbraio con il giornalista e scrittore Christian Stocchi che in mattinata, in due incontri iniziato alle 9 e alle ore 11,45 ha incontrato 400 studenti delle scuole reggiane.

Per lo più classi quarte e quinte della primaria  (Albinea, Castellarano, Gavasseto, Bartoli, Calvino di Reggio Emilia) e prime medie della secondaria di primo grado (Einstein, Manzoni, Don Borghi di Rivalta).

Molti di voi avevano letto e portato con sé il libro “Favole in wi-fi – Esopo, oggi” edito dall’editore Einaudi Ragazzi.

Perciò è stato inevitabile parlare di libri e di favole, si capisce, ma anche e soprattutto di social e cellulari, e delle tante potenzialità e insidie della rete.

In un lontano incontro di /bao’bab/ di oltre dieci anni fa, il maestro e scrittore Mario Lodi, incontrando bambini e ragazzi di Reggio Emilia, diceva: “Nessun genitore lascerebbe i propri figli a trafficare da soli con una stufa. Da soli. Lo stesso dovrebbero fare con la tv. Perché è un elettrodomestico ancora più complesso e, potenzialmente, pericoloso di una stufa”.

Christian Stocchi ha spiegato ai ragazzi che i cellulari e la tecnologia in genere sono robe bellissime, ma potenzialmente possono essere ancora più pericolose di una stufa o di una tv.

Per questo occorre usarle con della testa.

Bene, cioè.

Come si fa?

Per esempio seguendo delle regole.

 

Christian Stocchi ha poi raccontato quelli che sono i sintomi e i comportamenti dei bambini e dei ragazzi che sono troppo esposti alla Rete. Beh, il fatto di posticipare sempre il momento in cui spegnere il cellulare. O di diventare molto aggressivi se qualcuno ci toglie di mano il tablet o il cellulare. O di iniziare a fare in fretta e male quello che stiamo facendo – magari stiamo solo mangiando – per tornare il prima possibile sulla Rete.

Naturalmente si è parlato anche delle trappole della Rete e dei Social. Delle opportunità, ma anche e soprattutto, dei tanti pericoli. Primo fra tutti: la perdita della propria privacy. Con tutto quello che ciò comporta. Di cui i ragazzi – ma anche tanti loro genitori, non sembrano del tutto consapevoli.

Ma c’è stato tempo anche per leggere alcune storie, per fare tante domande, per presentare e leggere qualche favola dal nuovo libro di Christian Stocchi che è uscito proprio alcuni giorni fa, sempre nella collana Storie e Rime di Einaudi Ragazzi,  intitolato “Favole dell’abc, 70 storie per imparare l’italiano divertendosi“.


Christian ci ha inviato alcune schede operative che i docenti possono utilizzare in classe per trattare le tematiche affrontate nell’incontro (qui di seguito forniamo alcuni esempi).
Ci ha anche parlato dei numerosi laboratori con ragazzi che in questi anni ha tenuto nella nostra regione (per informazioni potete contattarlo al seguente indirizzo e-mail favoleinwifi@gmail.com.




 

Ricordiamo che i prossimi appuntamenti di /bao’bab/invito alla lettura saranno

mercoledì 28 febbraio con la scrittrice Lodovica Cima al cinema Rosebud e…

martedì 6 marzo con Arturo Cannistrà, Valerio Longo e i ballerini di Aterballetto alla Fonderia 39, sempre a Reggio Emilia;

l’incontro con Alessandro Sanna previsto inizialmente sabato 3 marzo, causa elezioni politiche incombenti, si terrà invece giovedì 15 marzo.


Informazioni e prenotazioni su questi e gli altri incontri:
Biblioteca San Pellegrino – Marco Gerra
tel: 0522 585616
mail: monica.gilli@comune.re.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.