Cultura per la scuola

E’ stato presentato ieri alla biblioteca Panizzi di Reggio Emilia il volume dell’ottava edizione del progetto +di1 cultura per la scuola.

Il volume raccoglie e presenta, attraverso uno strumento unitario, l’offerta culturale e didattica rivolta alle Scuole cittadine per l’anno scolastico 2017-2018 consolidando un circuito virtuoso di istituzioni culturali ed associazioni in grado di fornire occasioni di confronto, crescita e dialogo sull’educare a Reggio Emilia.

Ecco la presentazione al volume di Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia e di  Raffaella Curioni Assessore all’educazione e conoscenza.

“+d1 Reggio Emilia. Cultura per la Scuola” sottolinea la necessità e l’importanza delle progettualità scolastiche ed extrascolastiche per continuare a promuovere una cultura del diritto all’educazione come diritto universale. In continuità con la ricca esperienza della città, l’idea di educazione che l’Amministrazione intende portare avanti in questo mandato e per la quale mette in campo risorse e progettualità, è quella di bene comune di cui la comunità intera è corresponsabile.  L’educazione come compito diffuso della società. In questi anni abbiamo operato per mettere a sistema la rete di collaborazioni e proporre, a tutti gli interlocutori, una condivisione di elementi valoriali e culturali comuni, un forte impegno sulla partecipazione, una corresponsabilità sui progetti e sugli investimenti educativi. La qualità della Scuola, oggi in particolare, si misura anche dal suo protagonismo sul territorio, nella sua volontà di farsi promotrice di partecipazione alle diverse proposte culturali ed educative non solo per i ragazzi ma anche per le famiglie di riferimento. Incoraggiare l’innovazione didattica, l’approccio interdisciplinare e le sperimentazioni di nuovi contesti di apprendimento, sostenere le logiche di partecipazione degli alunni/studenti e delle famiglie quali cittadini attivi per la vita delle Scuole e della Città. “+d1 Reggio Emilia. Cultura per la Scuola” è anche testimonianza del vivace protagonismo pubblico e privato della nostra città che ogni anno dà vita a progetti culturali ed educativi in rete in grado di integrare competenze, professionalità, saperi ed istituzioni diverse che mettono le Scuole al centro della nostra comunità attraverso trasmissione del sapere, incontro tra generazioni, scambio di culture e linguaggi.

Luca Vecchi Sindaco di Reggio Emilia

Raffaella Curioni Assessore all’educazione e conoscenza

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.