Mani

 

1-maniL’umano è un essere vivente che usa “lu-mano” per migliorare il mondo. A scuola i cuccioli degli umani imparano a usare “lu-mani” per lanciare palline di carta? No! Per chiedere la parola per esprimere le proprie idee. Per tirare i capelli e dare pizzicotti? No! Per stringere amicizia con tutti. Per scrivere parolacce e scritte sui muri? No! Per esprimere con disegni e parole i sentimenti e le esperienze vissute. Per pitturarsi con i pennarelli le unghie e fare pernacchie alla maestra? No! Per contare e per risolvere i problemi quotidiani. Per rubare la merenda agli amici? No! Per donare e condividere con chi non ha. Per dare una spinta e tagliare la strada per arrivare primi al traguardo? No! Per aiutare chiunque è in difficoltà. Per allontanare chi ci viene incontro? No! Per accogliere e giocare insieme. Per lanciare cartacce per terra? No! Per riciclare e rispettare l’ambiente. Per prendere a schiaffi chi ci fa arrabbiare? No! Per fare la pace e perdonarsi. Per distruggere a ‘mo di tornado? No! Per creare e costruire un mondo sempre più bello. Attenzione, sulla terra ci sono anche essere viventi che non usano le mani in modo corretto! Questi si chiamano scimmie urlatrici!

Questo è il testo del libro intitolato MONDO UMANO realizzato dagli alunni della classe prima della scuola primaria di Gavasseto IV Novembre nell’anno scolastico 2014-15 che ha partecipato al concorso “In forma di libro/giocare e lavorare con le parole”. Complimenti agli autori: Sofia, Gabriella, Noe, Matteo, Giorgia, Margherita, Cristian, Clara, Sara, benedetta, Giovanni, Mattia, Lorenzo, Camilla, Cecilia, Giulia, Giovanni, Riccardo, Samuele, Luca, Melissa, Davide. E alla loro insegnante: Eva Serri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*